Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Fascicolo Sanitario Elettronico

Il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) è da tempo una realtà in Regione Lombardia: istituito con legge regionale 31 luglio 2007, n. 18, Assestamento al bilancio per l'esercizio finanziario 2007 ed al bilancio pluriennale 2007/2009 a legislazione vigente e programmatico - I provvedimento di variazione con modifiche di leggi regionali, che ha sancito l’obbligo per tutti gli operatori della sanità lombarda di adesione al Sistema Informativo Socio-Sanitario regionale e “ […] di utilizzo della piattaforma tecnologica e dei servizi messi a disposizione per la comunicazione ed elaborazione dei dati sanitari in modo da poter realizzare il Fascicolo Sanitario Elettronico […]”.

Con il decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179, Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese, il FSE è stato disciplinato a livello nazionale come “l'insieme dei dati e documenti digitali di tipo sanitario e sociosanitario generati da eventi clinici presenti e trascorsi, riguardanti l'assistito”. Il FSE è istituito dalle regioni e province autonome.

Il Fascicolo è attualmente regolamentato dal d.p.c.m. del 29 settembre 2015, n. 178, Regolamento in materia di fascicolo sanitario elettronico, mentre con il decreto 4 agosto 2017, così come modificato dal decreto del 25 ottobre 2018, è stata disciplinata l’interoperabilità nazionale tra Fascicoli sanitari regionali.

Il cittadino può fruire del proprio Fascicolo Sanitario dopo aver espresso il consenso al trattamento dei dati personali per l’alimentazione del FSE (cosiddetto “consenso all’alimentazione del FSE), tramite il sito dei servizi dedicato www.fascicolosanitario.regionale.it dal quale può:

  • ritirare i documenti sanitari (ricette e referti);
  • visualizzare, nell’ambito del percorsi di presa in carico, il proprio Piano di Assistenza Individuale (PAI);
  • aggiungere dati e documenti e condividerli con gli operatori che lo hanno in cura;
  • cambiare il proprio medico di medicina generale (MMG), cambiare il MMG o il pediatra di libera scelta (PLS) per i figli minorenni;
  • salvare l’elenco delle vaccinazioni proprie e dei propri figli minorenni;
  • visualizzare le esenzioni attive e autocertificare lo stato reddituale per l’esenzione per reddito;
  • monitorare il proprio budget celiachia e quello dei figli minorenni.

In questo modo il cittadino può condividere con gli operatori sanitari e socio-sanitari che lo hanno in cura, in una rete sicura, tutte le informazioni sanitarie che lo riguardano.

 

15/07/2019