Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Servizi tributari e bollo auto

Dal 2007 l'Azienda supporta Regione Lombardia nella gestione delle proprie entrate tributarie. Tra queste assume particolare rilevanza la tassa automobilistica che si distingue per numero di soggetti coinvolti (oltre 6 milioni di utenti)

In questi anni l'in-house regionale ha visto progressivamente modificare il proprio ruolo; da partner tecnologico, con il compito principale di gestore delle banche dati regionali e dei sistemi di riscossione, a partner strategico individuato per supportare l’Ente nel nuovo contesto in cui è chiamato ad operare; ovvero il superamento di una logica di archivio regionale verso l’evoluzione dello stesso quale partizione dell’archivio nazionale delle tasse automobilistiche.

In questo nuovo scenario, ad Aria SpA è affidato il compito di contribuire al superamento dell’attuale assetto, definendo una nuova architettura gestionale del tributo, in termini di organizzazione e processi, proponendo sempre nuovi sviluppi tecnologici, continuando nel contempo ad assicurare la regolarità della gestione (ad esempio supportando gli Uffici Territoriali Regionali, monitorando gli intermediari della riscossione e presidiando l’intero processo di gestione e recupero del tributo.

Questa nuova architettura dovrà tendere a servizi interoperabili considerati leve portanti di un Modello di collaborazione tra Pubbliche amministrazioni (a partire da ACI), e tra queste e soggetti terzi, per mezzo di soluzioni tecnologiche che assicurino l’interazione e lo scambio di informazioni e si traducano in strumenti per la generazione e diffusione di servizi digitali. Il tutto orientato al garantire benefici e vantaggi per i cittadini e le imprese del tessuto lombardo.

La partnership attivata con ACI (Automobile Club Italiano) ormai da un anno, è un esempio tangibile della prima attuazione del nuovo modello che consente di sfruttare le competenze di ciascun attore perché generino un patrimonio condiviso e orientato alla definizione delle best practice da assicurare al sistema.

In questo approccio integrato alla gestione dell’archivio tributario, ACI assicura l’aggiornamento tempestivo delle posizioni tributarie grazie al collegamento diretto con il PRA (Pubblico Registro Automobilistico), e Aria si dedica all’implementazione ed erogazione dei servizi di assistenza evoluti al contribuente e all’attivazione di forme di collaborazione applicativa tra PA e i diversi stakeholders.

Ne sono un esempio l’esperienza della domiciliazione bancaria della tassa auto (c.a. 777.315  adesioni, oltre 10% dei contribuenti, in 23 mesi), non solo per l’introduzione di un nuovo canale di pagamento, quanto per la creazione di un nuovo rapporto paritario tra Ente e cittadino, che consente ad entrambi di conseguire vantaggi misurabili economicamente. Il cittadino infatti beneficia di uno sconto del 10% a fronte di un risparmio per l’Ente nelle fasi di recupero del credito. Tale iniziativa è stata possibile anche attraverso l’attivazione di una stretta partnership con la Tesoreria della Regione (Banca Intesa).

Un altro ambito da ricordare è l’iniziativa della carta sconto carburante, che riserva ai cittadini frontalieri uno sconto sul costo dei rifornimenti (nel 2018 sono state effettuate 4.094.943 transazioni); nel corso del 2018 il servizio ha subito un profondo restyling e l’implementazione di nuove funzionalità per il cittadino (ad es. la possibilità di una gestione online delle proprie carte).

I prossimi ambiti di intervento si concentreranno:

  • sul ricorso a nuove tecnologie per facilitare l’utilizzo dei servizi online già presenti nell’area personale della pagina dei Tributi del Portale di Regione (che viene utilizzato da c.a. 520.000 utenti) e sull’introduzione di nuovi servizi di condivisione delle informazioni con il cittadino (es. archivio delle comunicazioni tributarie da e verso lo stesso);
  • sull’attivazione di sempre nuove occasioni di confronto e collaborazione con gli Enti del territorio e con gli organi di controllo al fine di contrastare l’evasione fiscale, implementando soluzioni tecnologiche che assicurano l’interazione e lo scambio di informazioni.

23/06/2019